martedì 29 marzo 2011

Paolo Bonolis provoca ma non vince (Avvenire)

Paolo Bonolis provoca ma non vince

MILANO. Il debutto in prima serata di Paolo Bonolis con «Il senso della vita» ha raccolto domenica 3 milioni 704 mila spettatori in media (16,57% di share). Un risultato sotto la media di rete, ma che secondo il direttore di Canale 5 «è stato un successo». Bonolis ha gongolato come se avesse vinto davvero. Un po’ meno gli spettatori che hanno dovuto assistere a certe scenette deprimenti tra lui e Laurenti che tentavano di fare ridere con battute puerili sulla figura del Papa.

© Copyright Avvenire, 29 marzo 2011

Domenica aspettiamo le "battutine" anche sugli esponenti di altre religioni, vero Bonolis?
R.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

C'è poco da aspettarsi da uno che fa la pubblicità della Lavazza...
E' il caso che se lo prenda lui un caffé...
Valeriano

laura ha detto...

Liberissimo d iessere ateo e anche di professarlo, ma impari a rispettare il senso religioso e a non offendere e a far soffrire chi crede e ama il Papa che non è un politico, ma il Vicario di Cristo e il Sucessore di Pietro! E' ora di smetterla! Anche se no ho visto la trasmissione, un anotizia del genere mi fa saltare i nervi.

gemma ha detto...

e pensare che tempo fa lessi un'intervista in cui diceva che gli sarebbe piaciuto tanto avere il Papa a "il senso della vita". Non pensavo intendesse nel senso che abbiamo visto. Comunque, per quanto ne so, uno dei prossimi ospiti sarà Odifreddi, nel suo caso con tutti gli onori concessi all'ospite, naturalmente

Raffaella ha detto...

Naturalmente...
R.

LAURA ha detto...

ODIFREDDI!??? PER CARITà!! PEGGIO DI COSì C'è SOLO PANNELLA

Anonimo ha detto...

poi sarà la volta di scalfari, veronesi,margherita hack e il non senso della vito è completo

Max

Manuela ha detto...

anch'io attendo con ansia qualche battuta su Maometto

http://www.ilsensodellavita.tv/classifiche.html

un passante ha detto...

se non imparate ad usare il telecomando, vi fate il fegato a fettine
@laura. non credo che pannella sia peggio di odifreddi. Pannella ha le sue idee, ce l'ha con la chiesa e il clericalismo, ma non è così sprezzante e negazionista nei confronti della fede come odifreddi

euge ha detto...

Il povero Bonolis è solo da compatire se è arrivato a tanto per fare odiens allora è messo proprio male! Concordo con te passante riguardo all'uso del telecomando; comunque è normale che sentire certe cose fa male. Peccato che però certe manifestazioni di malessere siano circoscritte e non portate a conoscenza della rete si è vero non cambierebbe nulla ma, almeno si renderebbero conto che non tutti amano certe scenette idiote. Ovviamente, aspettiamo che il GRANDE BONOLIS si cimenti in qualche imitazione o scenetta vestito da imam o magari da rabbino!

Raffaella ha detto...

Condivido il commento di Aldo Grasso:

http://www.corriere.it/spettacoli/11_marzo_29/bonolis-inadeguato-come-oratore-dotto_44036fac-59c5-11e0-b755-6c1c80e280c5.shtml

:-)
R.

Jacky ha detto...

A proposito di Bonolis & C .....
anni fa un carissimo direttore spirituale, all'ennesima disarmante mia confessione di un peccato ricorrente mi disse:
"se tu vai in auto e sai che in una determinata curva hai già fatto diversi incidenti, hai 2 possibilità, o cambi strada, oppure, avvicinandoti alla fatidica curva, rallenti quasi da fermarti, finchè non l'hai superata". Ha funzionato!!!
Regolatevi analogamente con la TV!!
A proposito.... ricordiamoci che siamo in quaresima e un pò di televisione spenta, penso che sarebbe una ottima cosa per tutti!
Jacky da Savona