mercoledì 31 agosto 2011

Il Papa ringrazia il card. Bartolucci per le musiche inedite (Izzo)

PAPA: RINGRAZIA CARDINALE BARTOLUCCI PER MUSICHE INEDITE

Salvatore Izzo

(AGI) - Castelgandolfo, 31 ago.

Papa Ratzinger ha voluto ringraziare questa sera in modo cordialissimo il cardinale Domenico Bartolucci, maestro perpetuo emerito della Cappella Sistina, che gli ha dedicato la sua ultima composizione, il poema "Benedictus" per soprano, coro a tre voci pari e orchestra.
Il Pontefice ha potuto ascoltare il brano inedito nel corso del Concerto di musiche dell'anziano porporato suo amico che si e' tenuto nel cortile della residenza estiva di Castelgandolfo.
Le altre composizioni di Bartolucci in programma erano "l'Ave Maria", tratta dall'opera lirica "Il Brunellesco", per soprano, coro a tre voci pari, il poema sacro "Baptisma", per soprano, baritono, coro femminile e piccola orchestra e il mottetto "Christus circumdedit me", per soprano coro e orchestra.
Ad eseguirli sono stati i solisti Enrica Fabbri, soprano, Lykke Anholm, soprano, Michele Govi, baritono, il 'Rossini Chamber Choir' di Pesaro e l’Orchestra Filarmonica Marchigiana 'Form', diretti dal maestro direttore e concertatore Simone Baiocchi. Come aveva fatto questa mattina citando Bach, Benedetto XVI ha ricordato che la musica e' "capace di esprimere e comunicare la fede" e ha poi rivolto il suo "grazie speciale" al 94enne cardinale Bartolucci del quale ha sottolineato i tre aspetti che "lo caratterizzano in modo evidente, oltre al suo fiero spirito fiorentino: e cioe' la fede, il sacerdozio, la musica". "Anche attraverso la musica - gli ha detto - lei ha esercitato il suo ministero".

© Copyright (AGI)

1 commento:

Stefano Scaglione ha detto...

Qualcuno ha un link al discorso fatto prima del concerto dal Maestro Bartolucci?
L'ho sentito ieri sera su TV2000 ed è stato commovente, mi son pentito di non averlo registrato!