venerdì 16 settembre 2011

Ratzinger? Molto romano-centrico dice il Tablet (Rodari)

Clicca qui per leggere il commento segnalatoci da Alessia.

2 commenti:

laura ha detto...

Confidiamo nello Spirito Santo!

ciao r (raffaele ibba) ha detto...

il problema non è Hans Kung (che poi è diventato una specie di riferimento obbligato del "pensiero cristiano critico" e non è così) ma invece la ricchezza pastorale e spirituale della Chiesa Cattolica. Ricchezza che la curia "romana" esprime poco e ancor meno capisce.
Per tenermi solo alle mie antipatie ,,, è chiaro che un Segretario di Stato che ha come amico il signor Gianni Letta ha qualche problema a comprendere la vastità e la ricchezza delle esperienze spirituali cristiane e cattoliche per dire, proprie dell'America Latina urbanizzata.
Ma che il Papa, invece, sappia scegliere chi lavora con lui lo si è visto, anche di recente.
La cosa più difficile da accettare sono "i tempi", che non sono quelli della "politica laica" ma sono costruiti con un'altra ottica.
In sostanza.
Il Papa è enormemente meglio della sua curia, con qualche eccezione.

ciao
r