martedì 22 novembre 2011

Come mai chi pensa che il Papa non abbia una visione geopolitica ha ignorato completamente il viaggio in Benin?

Con grande trepidazione :-)) attendevo di leggere almeno un articolo sul viaggio del Papa in Benin da parte di certi commentatori che riempiono i salotti "buoni" della televisione per presentare i loro libri. Invece...nulla!
Si critica Papa Benedetto perche' non avrebbe una visione geopolitica e poi si ignorano tutti i discorsi fatti in Africa? Enno', cari miei! Troppo comodo! D'ora in poi ci risparmieremo di leggere certe "lezioncine" provenienti da certi "pulpiti".
La visione profetica del Papa e' emersa in modo straordinario proprio nella visita nel Continente Nero ma si preferisce voltare la faccia dall'altra parte salvo poi, alla prossima occasione, aprire bocca e penna per tentare di convincere gli ingenui che Papa Ratzinger sia inadatto al ruolo.
Ma per piacere!

R.

11 commenti:

Alessandra Mirabella ha detto...

Possibili risposte:

1) perchè del Benin non gliene frega niente a nessuno

2) perchè non si è parlato di preservativi

3) perchè avrebbero dovuto ammettere che forse ha più senso geopolitico lui che tanti "esperti"

Sul blog di Tornielli ci fu chi mi disse (ai tempi del viaggio in Germania) "ma perchè non pensa all'america latina!"

Peccato che la prox GMG è in Brasile e nel 2010 il Messico è in programma...

Anonimo ha detto...

Raffy, ti aspettavi che gli stolti si dessero la zappa sui piedi da soli, che si smentissero? Tranquilla, il tempo è galantuomo, anzi è possibile non si debba attendere neppure tanto a lungo.
Alessia

Raffaella ha detto...

:-))

Anonimo ha detto...

"non ti curar di lor ma guarda e passa", che tanto stanno cuocendo a fuoco lento nel loro brodo e forse cominciano ad accorgersene. Maria Pia

Anonimo ha detto...

un'altra domanda oziosa,ma che fine ha fatto Messori,che era sempre da Vespa a farsi pubblicità?Non lo invitano più oppure mancano solerti segretari telefonanti?Ti prego Raffy,rispondimi se puoi.

Raffaella ha detto...

Gli interventi di Messori da Vespa erano sempre interessantissimi.
Il problema e' Vespa che ha scelto di non occuparsi piu' del Papa (questo Papa) e noi possiamo solo ringraziarlo.
R.

ciao r (raffaele ibba) ha detto...

Perché il papa presenta un punto di vista sull'Africa, sulle Afriche, che implica e porta alla sua liberazione dalle malvagità e dalle oppressioni che noi facciamo contro tutte le Afriche "nere" (perché le Afriche islamiche sono diverse).
E nessuno oggi nel mondo di chi comanda, vuole la liberazione di alcuna Africa, di nessuna di tutte quelle esistenti.

ciao
r

Anonimo ha detto...

Aggiungo una nota cattivella: ho l'impressione che per certi vaticanistoni seguire il Papa a Parigi, Londra, Usa, Australia... risulti più gratificante (anche per cibo e alberghi) che seguire la sua importantissima missione evangelica nel povero, poverissimo Benin... Infatti, vedendo i tg, non ho visto inviati in massa... Sarà che lì la gente sta male e non si può andare in giro a gigionare? E poi la chiamano informazione... Puah... Angelo

gemma ha detto...

Credo che raffaele abbia centrato uno dei punti, ma c'e altro secondo me. Papa Benedetto non e' adatto alla geopolitica nel senso che non e' atto alla politica, ma non e' un demerito, anzi. Gli manca l'interesse, oltre all'attitudine e alla diplomazia.Lui il mondo vorrebbe cambiarlo da pastore, agendo attraverso la conversione dei cuori, non con azioni sotterranee per il ribaltamento di un regime. E perche' una dittatura la si fa cadere e un'altra dall'altra parte del mondo no, poi? Senza contare che gli eventi ci raccontano come spesso ribaltando i regimi le situazioni non migliorino. E nel caso dell'Africa, quella nera, profonda, la situazione e' molto complessa, li' oggi non c'è nessun interesse occidentale che porti a qualcosa di diverso da politiche per il controllo delle nascite e della diffusione dell'aids, come se bastasse che nascessero meno e si ammalassero meno, poi in qualche modo si arrangiano. Nei confronti dell' Africa non ci sono interessi forti che possano supportare anche un ipotetico Papa geopolitico, e solo gli ingenui possono pensare che un Papa da solo possa cambiare il mondo. Gli stessi commentatori se ne servono dell'Africa giusto il tempo di polemiche ideologiche magari quando la Chiesa si occupa di altro. Quando invece se ne occupa, dedicano paginate ai rapporti col voodoo o un quadratino in ventesima pagina

gemma ha detto...

A proposito dei media, non so sul cartaceo (e qualcuno mi corregga se sbaglio) ma online a questo viaggio non hanno fatto il minimo cenno i giornali di destra e nemmeno il foglio. Sparito l'interesse per le radici cristiane e per l' influsso cristiano nel mondo?

Raffaella ha detto...

Anche a me risulta che il viaggio del Papa non abbia avuto alcuno spazio sui giornali di destra.
R.